Coccole e sviluppo psichico nei bambiniIl 31 agosto 2014 sono stata intervistata su Rai Radio 2 da Lia Celi e Gianluca Daluiso.

Sono intervenuta all’interno della puntata dedicata alle “Coccole” del programma “Mai Stati Meglio” per apportare il mio contributo parlando di come le coccole possono incidere sullo sviluppo psichico dei bambini e sfatare alcuni miti e credenze popolari.

Ascolta l’intervista:

Oppure scarica il file audio per poterlo riprodurre in un secondo momento.

 

Sostegno genitori a domicilio

Home Visiting: il sostegno ai genitori a domicilio

Quando si diventa genitori, si affrontano situazioni emotive nuove e a volte complesse. “L’arrivo di un figlio suscita nuove potenti emozioni che possono aiutare a visualizzare e a riorganizzare meglio le passate esperienze, ma la nuova condizione può anche determinare un crollo psicologico proprio per il riattivarsi di sottostanti conflitti non elaborati”(Ammaniti, 2001).  Il bambino con i suoi capricci può mettere davvero a dura prova il genitore, anche quello più calmo. In alcuni momenti ci si può sentire sopraffatti dalle sue continue richieste. Inoltre, momenti di difficoltà passeggere (per es., la nascita di un fratellino, trasferimenti) possono rendere il bambino più agitato e nervoso, creando nel genitore difficoltà nella sua gestione. Continua…

Tenere un neonato in braccioPer un bambino essere tenuto in braccio non è solo un’esperienza piacevole, ma è utile per crescere sereno e sicuro.

Donald Winnicott, medico e psicoanalista inglese (1896-1971), ha dedicato gran parte del suo lavoro clinico all’osservazione della relazione madre-bambino per sviluppare teorie utili alla pratica psicoterapica. Il suo concetto di Holding (letteralmente “sostegno”) si riferisce alla capacità della mamma (e anche del papà) di saper tenere fisicamente il bambino e di contenere le sue angosce.

Nei primi mesi di vita di un bambino, la psiche, ancora immatura, si basa sul funzionamento del corpo. La psiche, infatti, nasce dal corpo, ma questa nascita dipende dal modo in cui un neonato viene accarezzato, lavato, cullato. Questi piccoli ma preziosi gesti sono percepiti, ascoltati e immagazzinati dal corpo, e danno alla psiche la possibilità o no di emergere.

Pensate alle braccia instabili, frettolose e distratte di un genitore che sballotta un neonato di pochi mesi da una parte all’altra: quali messaggi pensate possa trasmettere al piccolo? Continua…

Adolescenti e scarso controlloPerché gli adolescenti si mettono in situazioni di pericolo?

Se siete adolescenti o siete vicini a uno di loro (figlio, nipote, alunno) vi sarete resi conto di quanto questa fase di grandi cambiamenti (fisici e psicologici) può essere complicata, strana e per certi versi misteriosa.

I cambiamenti comportamentali che si possono notare sono: la bassa capacità di riflettere sulle cose; l’impulsività; la scarsa considerazione dei pericoli cui si va incontro; la difficoltà nel prendere decisioni; la ricerca del rischio; la facilità nel fare delle “bravate” che possono anche mettere in pericolo la propria vita e quella degli altri (es. incidenti d’auto, abuso di sostanze). Continua…